Sicurezza stradale

I numeri delle statistiche italiane dell’infortunistica stradale, sono ancora decisamente elevate, sia per quanto riguarda i decessi sia per quanto riguarda i feriti.
Il miglioramento delle norme comportamentali può sicuramente influire sul numero degli incidenti, ma per la riduzione dei decessi e dei feriti bisogna migliorare la cultura sull’utilizzo dei dispositivi di protezione, come ad esempio le cinture di sicurezza, la corretta posizione in auto dei conducenti e dei passeggeri, la corretta impostazione di base della guida.


Il simulatore di guida

E’ uno strumento che in molti hanno ed utilizzano, ma noi lo facciamo a modo nostro.
Il simulatore è fondamentalmente solo un videogioco, che sicuramente attira l’attenzione degli adolescenti, ci permette di averli a nostra disposizione per potergli comunicare ciò che vogliamo.


Il simulatore di posizione

Abbiamo a disposizione anche un simulatore di posizione di guida, che ci consente di portare comodamente la plancia e la seduta di un’automobile ovunque, senza doverci portare l’automobile, trattare argomenti come corretta posizione per la riduzione dei traumi in caso d’incidente e corretta postura e quindi
salvaguardia della salute.


Il software

Il simulatore è basato sul software GUIDA TU PRO della TICONBLU, appositamente realizzato per l’educazione stradale, ci permette di simulare oltre a svariati scenari, condizioni meteo, veicoli, anche le alterazioni psicofisiche dovute all’uso di sostanze alcoliche o stupefacenti suddivise per
tipologie e quantità.


Gli incontri

La platea è molto variabile, di conseguenza anche il nostro modo di approciarla lo è; le variabili che influenzano il nostro modo d’impostare gli incontri, sono il ceto sociale e culturale, l’età anagrafica e il numero degli ascoltatori.
Gli adolescenti, sono potenziali utenti di velocipedi, ciclomotori, motocicli e passeggeri di autovetture, quindi con loro verranno trattati i temi relativi a questi ruoli.
Coloro che si avvicinano alla maggiore età o lo sono appena diventati, sono potenziali neo-patentati, quindi soggetti interessati anche alla corretta impostazione della tecnica di guida.
A seconda delle disponibilità della struttura, del numero dei ragazzi da incontrare, si può organizzare l’incontro sotto forma di conferenza, con l’aiuto di un proiettore o comunque di una supporto video secondario di grandi dimensioni, in modo da ripetere le immagini e renderle visibili a tutta la platea.

Il simulatore ci permette di spiegare:

  1. la corretta posizione di seduta
  2. il funzionamento ed il corretto uso dei dispositivi di ritenuta
  3. la corretta posizione di guida
  4. posizione delle mani e corretto uso del volante
  5. guida sotto effetto di sostanze alcoliche
  6. guida sotto effetto di sostanze stupefacenti

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1083379538456490.1073741830.1067641363363641&type=1&l=d62fe4a6c7